Lettera n.3 dell’Audit civivo sul debito pubblico francese

Care amiche, cari amici,

A 5 mesi dal lancio dell’appello per un audit civico del debito pubblico, il collettivo per un audit civico entra nella fase decisiva. Ovunque in Francia, le riunioni e le assemblee pubbliche del collettivo hanno riscosso un notevole successo popolare, a riprova di quanto l’iniziativa riflettesse preoccupazioni ampiamente condivise.

Di fronte alle scadenze che si profilano in Europa e in Francia, è ormai necessario accrescere sempre di più la pressione popolare per denunciare la truffa dell’austerità. Il che significa naturalmente mobilitazioni di solidarietà con i popoli colpiti duramente dai provvedimenti devastanti imposti dalla Troika (Banca Centrale Europea, FMI e Commissione Europea).

Il collettivo si accinge a lanciare una mobilitazione prioritaria di rifiuto del Patto di bilancio che pretende di imporre all’Europa un giogo di austerità pericoloso sia per le condizioni di vita degli europei sia per la democrazia. Una campagna che si avvarrà naturalmente di materiale di divulgazione (come questa traduzione dell’analisi del Trattato), di supporti sviluppati dal collettivo, ma anche di mobilitazioni ancora da costruire-.

Sono ormai numerose le date delle mobilitazioni già fissate dal collettivo:

Sabato 31 marzo: Liberiamoci dal debito!

Dopo il lancio dell’audit civico, le attività dei collettivi locali si sono andate diversificando: da un lato ovviamente l’educazione popolare con una proliferazione di documenti, supporti, riunioni di divulgazione, per impadronirsi collettivamente delle questioni del debito.

Dall’altro lato, la necessità di non fermarsi alle enunciazioni ma di agire, con manifestazioni ludiche o con la chiamata in causa dei sindaci per un dibattito civico sui prestiti “tossici” e il finanziamento delle collettività, per esempio.

Per il 31 marzo sono previste manifestazioni locali in tutta la Francia nel quadro dell’iniziativa “liberiamo le elezioni” lanciata da un collettivo di organizzazioni. Sarà l’occasione per i collettivi locali di mettere in luce la dinamica locale organizzando eventi di strada e di educazione popolare, per i quali è disponibile un kit di mobilitazione sul sito dell’audit civico.

Oppure mobilitarsi localmente per una convocazione delle collettività locali (vedere qui sotto).

NOTA – Potete ordinare  copie del Questionario del Collettivo (spese di trasporto a vostro carico) con un messaggio a materiel-militant@audit-citoyen.org.

Potete pure ordinare i 4-pagine

Sabato 19 Maggio: manifestazione europea a Francoforte davanti alla BCE

Per il 19 maggio è prevista una grande manifestazione europea a Francoforte, su iniziativa dei movimenti sociali tedeschi e con partecipanti provenienti da tutta l’Europa, per protestare contro l’austerità imposta dalla Troika.

Si tratta di una mobilitazione di grande importanza per la sua dimensione europea e simbolica, nel momento in cui l’Europa giustifica tutti i suoi arretramenti e la BCE preferisce salvare le banche e non i popoli europei.

Manifestazione che inoltre fa da cassa di risonanza diretta alla necessaria campagna sul patto di bilancio e le alternative in Europa. Per questo il collettivo per un audit civico ha scelto di fare appello ai collettivi locali perché vi partecipino e, per quanto possibile, organizzino il trasporto dei partecipanti verso Francoforte.  Per maggiori informazioni vedi il sito dell’audit cittadino.

Solidarietà con i popoli colpiti dai piani di austerità.

Ovunque in Europa il debito viene usato a giustificazione di un ‘offensiva senza precedenti contro i diritti sociali e democratici.  Come risposta si moltiplicano le manifestazioni, e con esse anche le iniziative europee di solidarietà.

22 marzo: sciopero generale in Portogallo

In Francia sono previste manifestazioni di solidarietà con il popolo portoghese, ne3l quadro di un appello internazionale.

A Parigi la manifestazione avrà inizio alle ore 18 a partire dall’ambasciata del Portogallo, rue de Noisiel, Parigi 16° (Metro Porte Dauphine) fino all’Ambasciata della Grecia.

25 marzo: giornata di azione europea di solidarietà con la Grecia. Gli indignati greci organizzano una giornata europea di solidarietà con la Grecia. Iniziative dovrebbero aver luogo in Francia e in Europa, vedere il sito Realdemocracygr

29 marzo: sciopero generale in Spagna

Storico sciopero generale in Spagna indetto dai maggiori sindacati contro le politiche di austerità del governo di Mariano Rajoy.

Il collettivo per un audit civico del debito partecipa agli sforzi di convergenza delle lotte dei popoli europei in collegamento con altre iniziative civiche in  Europa.

Per il 7 aprile a Bruxelles è prevista una riunione di coordinamento delle iniziative di audit del debito

Segnalazione : in seguito alle richieste di militanti di diversi paesi europei e altri, la precedente lettera dell’audit civico è stata tradotta in 6 lingue (un grosso grazie ai traduttori/trici).  I riscontri ci dicono che la dinamica dell’audit civico suscita curiosità e interesse.

Collettività per l’audit, lotte e audit nei servizi pubblici

A seguito dell’iniziativa “Chiedete al vostro Municipio” lanciata dal gruppo di lavoro collettività locali del collettivo, ci sono pervenute  le prime deliberazioni delle collettività a sostegno dell’audit civico.

Sono disponibili qui. È molto importante proseguire il coinvolgimento delle collettività che sono sempre più soffocate dai tagli ai finanziamenti e dai prestiti tossici. È un’iniziativa civ9ica facile! Le istruzioni qui.

I prestiti tossici riguardano anche gli ospedali… e vanno a giustificare nuovi tagli al bilancio. Il gruppo di lavoro collettività locali del collettivo ha pubblicato le istruzioni per l’audit delle strutture ospedaliere.

Il collettivo lavora infatti spalla a spalla con le iniziative e i collettivi di lotta per i servizi pubblici. Succede nel campo della sanità con il coordinamento nazionale dei comitati in difesa degli ospedali e maternità di prossimità, la cui vice-presidente Françoise Nay è intervenuta al raduno del collettivo il 5 marzo.

I collettivi locali che intendono unirsi a queste lotte, trovano sul sito del coordinamento nazionale informazioni sulle lotte e sui collettivi di difesa attivi a livello locale.

Un documentario sul debito e sull’audit civico

La cooperativa DHR (Direzione umana delle Risorse) che riunisce creativi e di tecnici di varie discipline artistiche, è uno dei firmatari dell’”Appello per un audit civico del debito”. Sta producendo un documentario sul debito che dovrebbe uscire nelle sale il prossimo autunno.

Partendo dai luoghi comuni veicolati dai mezzi dì informazione di massa, e da un “quiz” civico, il film sceglie di dare la parola a voci eterodosse: economisti, ma anche sociologi, storici, filosofi, artisti… Uno strumento supplementare per far sì che un largo pubblico si appropri di un dibattito troppo spesso riservato agli “specialisti”.

DHR lancia una sottoscrizione per raccogliere i fondi necessari a completarlo. Per contribuire alla sua realizzazione potete fare una donazione a DHR (Direzione Umana delle Risorse). Per ogni ulteriore informazione, per ricevere il modulo di sottoscrizione o fornire altri contributi, scrivere a cooperative@d-h-r.org.

Grazie dell’attenzione. Visitate il sito

https://www.audit-citoyen.org

Per contatti: contact@audit-citoyen.org

La lotta continua

Les commentaires sont fermés.